Arriva Loapi, il nuovo trojan mobile che distrugge lo smartphone

Arriva Loapi, il nuovo trojan mobile che distrugge lo smartphone

Loapi si distingue dagli altri malware monofunzione grazie alla propria architettura modulare complessa che gli permette di condurre un numero quasi illimitato di azioni sul dispositivo compromesso. Scoperto dai ricercatori di Kaspersky Lab un nuovo malware molto interessante dotato di diversi moduli che offrono un numero di funzionalità nocive pressoché illimitato: dal mining di crypto valute agli attacchi DDoS.
Loapi si distingue dai numerosi malware Android monofunzione,come i trojan bancari o quelli per il mining di crypto valute, ecc., per via della propria architettura modulare complessa che gli permette di condurre un numero quasi illimitato di azioni sul dispositivo compromesso. Il trojan Loapi viene distribuito attraverso campagne pubblicitarie fingendosi una soluzione antivirus o un’app per adulti. Una volta installate, le applicazioni chiedono i diritti di amministratore del dispositivo e iniziano a comunicare di nascosto con i server di comando e controllo per installare ulteriori moduli.

Per approfondire l’articolo clicca qui.