Batterie e iPhone

Batterie e iPhone

Dopo la bufera mediatica e le class action piovute nei giorni scorsi in seguito all’ammissione della scelta di rallentare gli iPhone non di ultima generazione attraverso aggiornamenti di iOS, la società di Cupertino è corsa ai ripari con una lettera in cui si ribadiscono le precedenti posizioni, e cioè il fatto che non di obsolescenza programmata ma di un metodo necessario a scongiurare spegnimenti del dispositivo sottoposto a eccessivo stress di prestazione.
La scintilla del dibattito erano stati alcuni post di utenti che avevano notato degradamenti della velocità di molti iPhone di sesta e settima generazione, seguiti ad aggiornamenti di iOS. Alcune verifiche tecniche di Geekbench avevano confermato la dinamica, ampiamente pubblicizzata dai siti di informazione al punto da costringere Apple a giustificarsi.
La novità è che Apple ha saggiamente deciso di praticare un piccolo sconto sugli acquisti delle batterie di ricambio del melafonino: dai precedenti 79 dollari si scende a 50 dollari. Lo sconto è però riservato ai soli possessori di iPhone 6 e modelli successivi, che acquistino l’accessorio nel corso del 2018, da fine gennaio a dicembre.