GDPR: quali rischi se non ci si adegua?

GDPR: quali rischi se non ci si adegua?

Il GDPR (General Data Protection Regulation) entrerà in vigore tra meno di 100 giorni. Tre società su cinque dichiarano di non essere pronte ad attuare le modifiche previste dal nuovo Regolamento sulla protezione dei dati. Secondo un recente studio di Forrester, un gran numero di aziende sta lavorando per adeguarsi, mentre il 22% prevede di diventare conforme al GDPR entro il 2018. Tuttavia, potrebbe essere troppo tardi; la data limite del 25 maggio è nota ormai da due anni.
Il Regolamento mira a proteggere la privacy dei dati personali dei cittadini dell’Unione Europea e a controllare la modalità con cui le aziende e le istituzioni li elaborano, li utilizzano e li archiviano.
GDPR: quali rischi se non ci si adegua?

  • Economici: le più discusse e quelle che più preoccupano le aziende. Le autorità avranno, infatti, la possibilità di imporre multe fino a 20 milioni di euro o il 4% del fatturato annuale totale di un’azienda.
  • Di reputazione: il mancato rispetto del GDPR potrebbe assoggettare le aziende al disprezzo pubblico.
  • Commerciali: non essere in grado di dimostrare che la propria azienda è conforme al Regolamento può far perdere clienti e ostacolare gli accordi con altre società.

Contattaci per scoprire le ns proposte

Leggi l’articolo completo