Attacchi informatici in corso a mail e pec: ecco come contrastarli

Attacchi informatici in corso a mail e pec: ecco come contrastarli

Il CERT-PA, (Computer Emergency Response Team РPubblica Amministrazione) a fronte delle sempre maggiori campagne miranti alla diffusione di malware attraverso l’utilizzo dei canali di posta ordinaria (PEO) e posta certificata (PEC) fornisce delle indicazioni utili per comprendere i rischi presenti sulla rete e quali azioni applicare a computer e altri dispositivi al fine di:
– Avviare tempestive valutazioni di impatto sui propri sistemi informativi,
– Implementare le misure di contrasto/contenimento dei rischi correlati,
– Preservare gli account di post elettronica e posta elettronica certificata.

Le azioni di contrasto attuabili possono spaziare su pi√Ļ livelli e coinvolgere diversi elementi, ma principalmente si basano su:
– La percezione del problema,
– Le risorse tecnologiche disponibili.

La guida pubblicata da CERT-PA √® applicabile anche per l’attacco ransomware FTCODE che colpisce le PEC di aziende e pubbliche amministrazioni italiane, nascondendosi dietro una finta fattura e rubando dati riservati.¬†La mail infetta contiene un unico link, il cui testo √® ripreso da una precedente conversazione del mittente. Una grave minaccia per organizzazioni e professionisti in quanto al momento non c‚Äô√® modo di recuperare i file cifrati.

Affidati al nostro team di esperti e scopri come proteggere la tua infrastruttura di rete e i tuoi sistemi informativi.
Contattaci per scoprire come intervenire tempestive, preservando i tuoi account di posta implementando misure di contenimento dei rischi.

Approfondisci l’articolo leggendo direttamente il bollettino di allerta del CERT-PA.