Attacco Hacker alla Bonfiglioli Riduttori di Bologna. “Chiesto riscatto di 2,4 milioni”

Attacco Hacker alla Bonfiglioli Riduttori di Bologna. “Chiesto riscatto di 2,4 milioni”

Un¬†attacco Hacker alla Bonfiglioli Riduttori di Bologna¬†accompagnato dalla richiesta di un riscatto milionario. Vittima dei pirati informatici, la Bonfiglioli Riduttori, che in poche ore ha visto l’attivit√† di vari stabilimenti compromessa; come a Forl√¨, dove la produzione si √® fermata per un giorno intero. Ma non ha ceduto al ricatto.

Un malware ha disattivato l’antivirus: i server hanno ceduto uno dopo l’altro sotto i colpi di uncryptolocker, Ryuk, che ha cifrato, rendendo indisponibile, una grande quantit√† di file. E’ accaduto tra l’11 e il 13 giugno scorsi. All’azienda √® giunta la richiesta di un riscatto di 340 Bitcoin (2,4 milioni di euro al valore del 12 giugno, 3,5 milioni dopo l’annuncio del varo di Libra, la criptovaluta di Facebook) per consegnare la ‘chiave’ digitale che avrebbe potuto disattivare il malware.

L’impresa bolognese non ha ceduto al ricatto e si √® affidata immediatamente alla polizia postale.

Per continuare l’articolo clicca qui

Personal Data mette a disposizione della tua azienda il servizio Security Check Up, un assessment per aiutarti a prendere consapevolezza dello stato di salute della tua azienda a livello di sicurezza IT.

CONTATTACI