CON CHECK POINT LE MINACCE FANNO MENO PAURA

Alla Check Point Experience 2015 svoltasi ad Amsterdam il 29 e il 30 aprile, si e’ parlato di threat prevention, mobile security e delle nuove frontiere per proteggere le aziende in maniera sempre piu’ puntuale e precisa.

Gil Shwed, CEO e fondatore di Check Point, ha sottolineato come il panorama delle minacce diventi sempre più pericoloso: “Nel 2014 abbiamo visto una crescita del 42% degli attacchi mirati verso tutte le organizzazioni, dalle PMI alle grandi aziende, fino agli enti pubblici, per cui nessuno può dirsi immune. Il 74% delle realtà ha registrato almeno un caso di malware, ed il 47% ha dovuto subire un security breach legato a un dispositivo mobile compromesso. E questi sono solo gli attacchi di cui siamo a conoscenza”.

Grande novità annunciata: threat prevention a livello di CPU, in grado di bloccare le minacce i fase di pre-infezione.

Contattaci per scoprire i prodotti