Cresce lo smart working in Italia: +14%

Cresce lo smart working in Italia: +14%

Nel 2017, lo Smart Working in Italia rappresenta ormai una realtà, è aumentato del 14% rispetto al 2016, del 60% rispetto al 2013: gli Smart Worker sono ormai 305.000. Il numero dei lavoratori che godono di autonomia nella scelta delle modalità di lavoro in termini di luogo, orario e strumenti utilizzati sono l’8% del totale dei lavoratori e si distinguono per maggiore soddisfazione per il proprio lavoro e maggiore padronanza di competenze digitali rispetto agli altri lavoratori.

“Sotto la superficie dello Smart Working così come oggi lo conosciamo c’è una grande opportunità di contribuire a ripensare il lavoro del futuro per rendere imprese e pubbliche amministrazioni più produttive e intelligenti, lavoratori più motivati e capaci di sviluppare talento e passioni, una società più giusta, sostenibile e inclusiva” – afferma il responsabile scientifico dell’Osservatorio Smart Working.

I benefici dello Smart Working per imprese, lavoratori e società sono troppo importanti per potersi permettere di non sviluppare immediatamente un piano di interventi volto ad accompagnare e incentivare un fenomeno in grado di dare nuovo slancio al sistema Paese.

Contattaci per scoprire le migliori soluzioni di smart working

E per approfondire le nostre soluzioni, clicca qui