E-commerce: ordini piu’ che raddoppiati

Secondo la ricerca del Groppo Dada, nel 2013 il totale degli acquisti online in Italia è cresciuto del 144%. Fra i settori, trainano la tecnologia, il fashione e l’alimentare, mentre uno scoglio è ancora rappresentato dalla percezione di sicurezza dei pagamenti.
La scelta di investire nell’e-commerce rappresenta non solo un’opportunità che darà frutti in futuro, ma un vantaggio già raggiunto: le aziende italiane coinvolte nell’analisi che sono già attive online dal 2011, infatti, dichiarano di aver incrementato del 161% le proprie entrate e del 57% la media degli ordini ricevuti. Fra l’altro, il carrello medio dell’acquirente italiano online si attesta ormai intorno ai 157 euro, con una crescita del 7% nel 2012 rispetto all’anno precedente.
Le regioni più impegnate nel commercio elettronico risultano la Lombardia e il Lazio (dove si collocano rispettivamente il 25% e il 16% delle aziende con siti Register.it), seguite da Emilia Romagna (8%), Veneto (8%), Piemonte (8%) e Toscana (7%), e con una presenza ancora minoritaria di aziende del Sud Italia.

Contattaci per conoscere la ns proposta di e-commerce