Kaspersky Endpoint Security for Business 11, la nuova versione 2018

Kaspersky Endpoint Security for Business 11, la nuova versione 2018

Cosa cambia in Kaspersky Endpoint Security for Business 11?  Oltre alla difesa generale nei confronti dei malware, cresce l’attenzione verso gli attacchi specifici per le aziende. I ransomware, nella specifico, rimangono una priorità per il mercato italiano, dove restano una delle principali criticità. Altro elemento che viene tenuto in grande considerazione dalla nuova versione di KESB è l’accesso alla rete aziendale da parte di dispositivi mobili non monitorati, che possono rivelarsi portatori di infezioni difficili da controllare. Il sistema Kaspersky Endpoint Security for Business 11 agisce a quattro livelli:

  1.  individuazione automatica.prima dell’installazione
  2. controllo del runtime
  3. analisi pre esecuzione
  4. analisi del comportamento.

I ransomware, per esempio, cambiano con una tale rapidità da rendere quasi inutili i primi due step, quindi è fondamentale la parte di analisi del comportamento.
Al di là di un controllo completo sull’intero sistema, questo garantisce anche una maggiore leggerezza del sistema, che non deve integrare parti di codice provenienti da.diversi sviluppatori. Tra i vantaggi offerti da Kaspersky Endpoint Security for Business 11, non va sottovalutata la rete di diffusione del prodotto in versione consumer. Con oltre 60 milioni di installazioni, Kaspersky riceve infatti feedback da tutto il mondo, il che le permette di analizzare e riconoscere le minacce con grande tempestività.

Per approfondire clicca qui

Contattaci per scoprire le ns proposte