L’e-shop? Lo usa un’azienda italiana su tre

Da quanto emerso dalla ricerca, effettuata da Business International su un campione di 200 imprese italiane, emerge che solo il 29% di queste utilizzi ed investa sul loro e-shop.
Inoltre, il 34% del totale, non pensa di investirvi nemmeno in futuro anche se il Web è però il secondo canale di vendita.
Soltanto il 29% delle imprese italiane, ad oggi, investe e utilizza attivamente il commercio elettronico.
Il Web è il secondo canale di vendita preferito dalle aziende, dopo il tradizionale negozio fisico. Quest’ultimo è la prima scelta per il 74% degli intervistati, l’eshop lo segue al 58% e interessanti sono le percentuali che riguardano i social network (12%) e il mobile (9%).
L’incidenza delle attività di ecommerce, in relazione a quelle complessive dell’azienda è, però, in generale limitato, per il 60% delle aziende intervistate, il fatturato proveniente dalle vendite online è infatti inferiore al 10% del totale.
Una ragione al mancato ricorso all’e-commerce è che non lo si non trova adatto e utile alla propria tipologia di business.
Questa, per lo meno, la motivazione avanzata dall’82% del campione delle aziende “never users”. Anche ad una scarsa fiducia nel mezzo, si legge nello studio, imputabile in molti casi a una scarsa conoscenza, da parte delle aziende stesse, delle potenzialità e degli ambiti di applicazione dello strumento e dalla poca propensione a confrontarsi con “benchmark” internazionali.
L’80% di chi invece nell’e-commerce ha dichiarato che investirà, vede nella possibilità di raggiungere particolari target di mercato la motivazione principale all’adozione, mettendola davanti a fattori come la diminuzione dei costi di struttura, promozione e rappresentanza.
Il Web come canale di sbocco aggiuntivo a quello tradizionale è del resto un aspetto evidenziato anche da chi ha già scommesso nel commercio elettronico: più precisamente il 67% cita come beneficio chiave il raggiungimento di particolari target di mercato, rispetto a un 62% che punta sulla riduzione dei costi di struttura e di vendita.
La ricerca, ci conferma come le imprese italiane abbiano ancora un passo più lento rispetto ai consumatori nell’adozione di tale strumento.

Contattaci e scopri come implementare la ns soluzione di eshop alla Vs realtà.